Ecocentro comunale - riapertura contingentata

Riapertura contingentata a partire dal giorno 21 aprile 2020 dell’Ecocentro Comunale sito in Via Canestrello.

Si dispone la riapertura a partire dal giorno 21 aprile 2020, dell’Ecocentro Comunale sito in Via Canestrello nelle seguenti giornate, ore e alle seguenti condizioni:
martedì dalle 14.30 alle 17,30
sabato dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 13.00 alle 17.30

Condizioni:
1. il conferimento del rifiuto secondo le seguenti condizioni varrà fino alla rimozione delle limitazioni di legge attualmente vigenti;
2. l’accesso al Centro di Raccolta sarà assicurato esclusivamente su prenotazione, da effettuarsi a cura di ciascun utente al numero della cooperativa incaricata del servizio, che provvederà, sentite le motivazioni sulla necessità del conferimento, a programmare quest’ultimo, su appuntamento cui l’utente dovrà attenersi scrupolosamente;
3. non sarà ammesso l’accesso ad autoveicoli diversi dalle autovetture ovvero non potrà conferirsi il rifiuto verde mediante furgoni, camioncini, trattori agricoli con rimorchio ecc.;
4. non saranno ammessi gli utenti sprovvisti di mascherina e guanti;
5. ciascuna utenza potrà richiedere l’accesso al Centro di Raccolta una sola volta per settimana, così da poter assicurare l’accesso a tutti coloro che ne hanno comprovata assoluta necessità;
6. sarà ammesso al massimo n 1 utente ogni 10 minuti, rigorosamente munito di guanti e mascherina; se il numero lo permetterà verrà favorito un conferimento più dilazionato:
7. prenotazione: l’accesso sarà consentito esclusivamente previa prenotazione al numero telefonico 342 1268865 – Cooperativa Rinascere (attivo dal lunedì al venerdì dalle 08,30 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 16,30);
8. i dati che dovranno essere raccolti in fase di prenotazione sono nome e cognome, residenza e numero di telefono;
9. operatori: presso il Centro di raccolta dovranno essere presenti due operatori, per gestire le entrate e per presidiare la zona di conferimento;
10. gli operatori presenti in ecocentro non sono autorizzati a far entrare utenti privi di prenotazione e, comunque, segnaleranno alle autorità di pubblica sicurezza le persone o le targhe dei veicoli di chi si presenterà ugualmente. Tra l’altro, questo comportamento rappresenta una violazione all’ordinanza sulla mobilità anti Covid-19;
11. il Comune assicurerà un servizio atto al mantenimento dell’ordine pubblico all’esterno del Centro di Raccolta, quale deterrente verso potenziali episodi di criticità;
12. dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza (21.04.2020) cesserà di produrre i suoi effetti la precedente ordinanza sindacale n. 5/2020.